Studio Cavour

La consulenza innovativa e la rete professionale al servizio di aziende, enti non profit, enti pubblici e studi professionali
scopri lo studio
Chi siamo

Lo Studio

Nel 1992 dall’unione di tre studi nasceva lo Studio Cavour. Da allora sono cambiate molte cose. Oggi a quasi 30 anni di distanza si ritiene che il futuro della professione passi attraverso la costruzione di reti di studi che, adottando procedure comuni si comportino come un unico grande studio all’interno del quale si possano sviluppare approfondite competenze specifiche da rendere fruibili a tutta la clientela della RETE.

Il 2020 segna il primo passo in questa direzione: di nuovo tre realtà Studio Spagnoli, Virgiliana Consulting e Studio Cavour danno vita a questo progetto.
Scopri

Le aree di attività

scopri tutte le aree di attività

Terzo settore ed Enti non Profit

Convegnistica, pareri ed editoria

Contenzioso tributario

Enti pubblici

Le diverse professionalità operanti all’interno dello Studio, le esperienze acquisite e le specializzazioni maturate consentono di garantire assistenza fiscale, aziendale, societaria, concorsuale e legale. Lo Studio opera principalmente nel settore della consulenza con un taglio propositivo ed innovativo con attenzione alle novità ed opportunità offerte dal mercato e dalla legislazione.

Cavour LAB

Cavour Lab è un contenitore di progetti e open talk con la quale la nostra rete di studi professionali sviluppa sinergie e found raising, studia nuove opportunità di business e analizza le tendenze emergenti nel modo economico.
Sei interessato a scoprire tutte le iniziative del LAB?

Scopri di più
Esplora e leggi

Pillole news

scopri tutte le news
Cessione fabbricati superbonus: i chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate nella CM 13/E/24
14/06/2024
Dott. Fabio Garrini
Finalmente l’Agenzia delle Entrate pubblica i chiarimenti in merito ad una delle disposizioni più commentate (e contestate) contenute nell’ultima legge di bilancio. Si tratta della previsione che introduce la tassazione dei fabbricati che hanno beneficiato del Superbonus, fornendo conferma ad alcuni degli aspetti più importanti ed interessati, senza però esaminare tutti gli aspetti problematici che erano stati sollevati in dottrina.
LeggiAccedi per saperne di più
Modifiche alla disciplina del concordato
13/06/2024
Dott. Fabio Garrini
E’ notizia del 12 giugno 2024 che il consiglio dei ministri sta lavorando su alcune modifiche da apportare alla disciplina del concordato preventivo biennale.
LeggiAccedi per saperne di più
Le SRLS - 12 anni di vita di questa sotto-tipologia
30/05/2024
Dott.ssa Vittoria Meneghetti
Articolo pubblicato su RATIO. Le SRLS – costituzione a basso costo ma necessità di garanzie e formazione del patrimonio netto accelerata.
LeggiAccedi per saperne di più
Possibilità di svolgimento di assemblee a distanza fino al 31 dicembre 2024
30/05/2024
Dott.ssa Chiara Ardenghi
L’articolo 106 del DL 18/2020, il cosiddetto decreto Cura Italia, conteneva le “norme in materia di svolgimento delle assemblee di società ed enti”, disposte durante l’emergenza epidemiologica, che si sarebbero dovute espletare a distanza anche in assenza di espressa previsione statutaria, fino a quando “è in vigore lo stato di emergenza sul territorio nazionale relativo al rischio sanitario connesso all'insorgenza della epidemia da Covid-19”. Tale normativa transitoria è stata di anno in anno prorogata fino all’ultima proroga che consente lo svolgimento a distanza delle assemblee fino al 31 dicembre 2024, così disposto dall’art. 11, c. 2 L. 21/2024.
LeggiAccedi per saperne di più
La figura del volontario negli Enti del Terzo Settore
30/05/2024
Dott.ssa Giorgia Gennaro
Gli Enti di Terzo Settore (ETS) che decideranno, se non lo hanno già fatto, di registrarsi in una delle sette sezioni previste dal RUNTS, dovranno avere ben chiara la nuova disciplina recata dal Codice (CTS) laddove decidano di impiegare volontari per lo svolgimento delle loro attività di interesse generale.
LeggiAccedi per saperne di più
Imposta di soggiorno, importante chiarimento del Mef
30/05/2024
a cura di Virgiliana Consulting
In tema di Imposta di soggiorno, il riversamento da parte degli albergatori è sempre dovuto. I gestori delle strutture devono riversare l’imposta agli enti locali anche se il cliente non ha pagato l’ammontare del tributo dovuto.
LeggiAccedi per saperne di più
Esplora

Pubblicazioni LinkedIn

Scrivi ad un consulente di Studio Cavour

Thank you! Your submission has been received!
Oops! Something went wrong while submitting the form.